Ciliegio

CILIEGIO

WORK IN PROGRESS

Il ciliegio dolce (Prunus avium L.) comprende ciliegi coltivati per il frutto e ciliegi selvatici utilizzati per il loro legno, in inglese detti anche ‘mazzards’. La ciliegia è originaria dell’Asia, in particolare dell’Iran settentrionale, dell’Ucraina e dei paesi a sud delle montagne del Caucaso. In Europa, i ciliegi selvatici rumeni e georgiani sembrano essere molto differenziati da quelli dell’Europa centrale e occidentale. I ciliegi georgiani sembrano costituire un gruppo geneticamente isolato, probabilmente perché questa regione potrebbe essere stato il principale rifugio glaciale. Si ritiene che le antenate delle moderne ciliegie coltivate abbiano avuto origine intorno al Mar Caspio e al Mar Nero. Il ciliegio acido (Prunus cerasus L.) viene utilizzato principalmente per la produzione di prodotti trasformati come marmellate o liquori. Esso proviene da un’area molto simile a quella del ciliegio dolce, intorno al Mar Caspio. Questa specie è meno coltivata rispetto al ciliegio, anche se notevoli quantità sono prodotte in molti paesi europei e negli Stati Uniti.

Origini
Usi
Breeding
Documenti